Estate a tutto Spritz

Lo Spritz è divenuto l’aperitivo preferito di noi Italiani perchè leggero in alcool e dal sapore piacevole,non eccessivamente dolce e con un gusto leggermente amarognolo.Di solito è un aperitivo pre-cena ma,specie d’estate,sono sempre di più quelli che lo preferiscono anche come aperitivo pre-pranzo.Si consiglia di consumarlo sempre accompagnato con stuzzichini in modo che,pur avendo una gradazione alcolica bassa,non provochi ubriachezza.Piccola pillola di storia:Lo spritz è originario del Triveneto e sembra che le origini risalgano al 1700/800 e che il nome derivi dall’austriaco e significherebbe spruzzare.Infatti,i soldati austriaci presenti all’epoca in quella zona d’Italia sembra che per allegerire la gradazione alcolica dei vini veneti li diluissero (spruzzassero) con un’acqua molto frizzante(seltz) Da qui l’origine del nome Spritz.
Lo spritz di solito lo si consuma nei locali ma se organizzate una festa tra amici lo potreste preparare anche voi poichè è molto facile da preparare.Vi proponiamo la ricetta più utizzata con le varianti più comuni.
INGREDIENTI:
-1/3 di Aperol o campari
-1/3 di prosecco o vino bianco secco
-1/3 di acqua frizzante
-ghiaccio in abbondanza (5-6 cubetti per bicchiere)
-1 fettina di arancia (in Veneto in molti al posto dell’arancia mettono 1/2 olive verdi)
Preparazione:
Utilizzate un bicchiere ampio,quello grande da vino è di solito quello più utizzato.
Mettete nel bicchiere 5-6 cubetti di ghiaccio.
Aggiungete 1/3 di aperol o campari
Aggiungete 1/3 di prosecco o vino bianco secco.
Aggiungete 1/3 di acqua frizzante.
-Mescolate in modo da avere un composto omogeneo.
Aggiungete la fetta d’arancia.Mescolate un altro pò leggermente…E Voilà lo Spritz è pronto!
E Alla Nostra! E alla faccia di chi ci vuole male!

Condividi su:
Scroll to top